CREMA CHEESECAKE AL LIMONE

Per gli amanti della cheesecake, a chi nella sua vita ne ha mangiata così tanta che cerca una variante (cremosa) oppure semplicemente a chi piace ma ha poco tempo per farla: ricotta, panna, Digestive e un po’ di scorza di limone e il gioco è fatto!

crema-cheesecake-al-limone

Ingredienti (6 porzioni):

  • 100 ml di panna da montare (io uso solo panna Elena)
  • 250 g di ricotta di mucca (io ho usato la Santa Lucia)
  • ¼ limone
  • 20g di zucchero a velo
  • N. 8 Biscotti Digestive
  • Sbattitore elettrico
  • 6 piccole coppette

Montare la panna da cucina ben fredda.

In un altro contenitore, versare la ricotta, lo zucchero a velo e la scorza di limone (attenzione ad evitare di grattugiare la parte bianca). Lavorare con lo sbattitore fino a raggiungere una densità cremosa.

Incorporare quindi la panna e amalgamare bene.

Sbriciolare i biscotti Digestive: io lo faccio con le mani perché preferisco ottenere pezzi un po’ più grandi e irregolari.

Mettere i biscotti sbriciolati sul fondo di ciascuna coppetta. Quindi ricoprire con la crema e decorare con scorzette di limone e qualche pezzo di biscotto.

Servire freddo.

 

Cavolfiore al Curcuma

Il dottore mi ha prescritto pastiglie concentrate di curcuma: antitumorale, antiossidante, e antiinfiammatorio, questa spezia sembra davvero un toccasana per il nostro benessere.

Da qui ho inziato a pensare a come introdurla nella mia dieta quotidiana.

Una ricetta facile, veloce, ma allo stesso tempo gustosa, è quella del cavolfiore alla curcuma.

cavolfiore-curcuma-3

Ingredienti per 4 persone

  • 1 cavolfiore
  • curcuma in polvere
  • olio di cocco
  • Sale

Scaldare il forno a 200°, modalità ventilato.
Eliminare le foglie esterne e il gambo del cavolfiore.
Lavarlo. Asciugarlo con carta da cucina.
 Tagliarlo a dischi di uno spessore di circa 1,5cm.

cavolfiore-curcuma-1

Adagiarlo su carta forno, quindi spennellarlo con olio di cocco (l’olio di cocco è migliore in quanto ha un punto di fumo più alto di altri olii).
Spolverare con curcuma a piacere (io abbondo) e sale.
Infornare 30 minuti a 200° finché non sarà ben dorato.
Servire caldo oppure tiepido.

Se volete, aggiungete anche un po’ di pepe nero perchè è molto utile ad aumentarne le potenzialità.

Pane Nero Infallibile

Quante volte ha stupito e deliziato ospiti e amici dopo averlo tagliato caldo e fumante …

Quante volte mi hanno chiesto la ricetta!

Io ho provato a spiegare che il segreto sta in una buona farina e che chiunque può facilmente provare a replicarlo… ma sembrano non credermi!

fullsizerender_5

E quindi finalmente arrivato il momento di svelare la ricetta o, meglio, il mitico ingrediente. Si, perché stavolta si tratta proprio di un ingrediente che in questo caso è la buona farina del Molino Spadoni che potete tranquillamente trovare nella maggior parte dei supermercati.

fullsizerender

Impastatelo a mano, con il Bimby oppure con la macchina del pane. Non importa. Seguite le istruzioni e non vi sbaglierete. Un’attenzione particolare però, va riservata alla lievitazione che rappresenta il passaggio fondamentale.

Di seguito visualizzo qualche passaggio chiave con i miei consigli.

Dopo aver impastato gli ingredienti come indicato, mettere l’impasto in una ciotola con un po’ di farina e copritelo con la pellicola per alimenti. D’inverno, l’ideale è metterlo vicino ad un calorifero, d’estate può stare a temperatura ambiente.

Dopo circa 15 minuti, senza lavorare la pasta, adagiatela semplicemente sulla teglia da forno stendendola come per formare un filoncino. Dopo aver passato un leggero velo di farina, coprite nuovamente con della pellicola trasparente. Lasciate lievitare per il tempo indicato (3 ore circa ma non di più!) come precedentemente spiegato.

Al termine della lievitazione vedrete che la pasta sarà praticamente triplicata in volume. Rimuovete la pellicola trasparente, avendo cura di non “sgonfiare” questo soffice impasto.

Per un tocco in più di croccantezzza e gusto, spennellate delicatamente la superficie con un po’ d’olio e aggiungete una piccola manciata di sale grosso.

Questo impasto è così semplice da utilizzare e infallibile, che potrete divertirvi ad arricchirlo aggiungendo altri ingredienti in fase di impasto, come ad esempio cranberry, uvette, noci, etc…

 

ESTRATTO PINKISH (Mela, Melograno, Sesamo, Limone, Zenzero)

Ispirata dai bellissimi melograni di questa stagione, ho indagato sulle loro benefiche proprietà e valutato possibili combinazioni con altri ingredienti.

Ecco la mia proposta di combinazione:

la mela, perchè sempre fondamentale per arrotondare il gusto dell’estratto

il limone e lo zenzero, grandi alleati soprattutto in autunno

il sesamo, perchè vanta importanti valori nutrizionali (calcio, ferro, e altri sali minerali…) e infatti ne consigliano 2 cucchiai al giorno, ma che è difficile assumere con continuità nella nostra dieta quotidiana.

Il risultato di questo mix si è rivelato estremamente piacevole al gusto e altrettanto bello alla vista, grazie al suo bellissimo colore rosato («pinkish» appunto!!!).  Inoltre, è possibile beneficiare del sesamo senza sentire l’impatto sul gusto finale.

Ingredienti da inserire nell’estrattore (3 bicchieri)

  • ½ melograno
  • 2 mele
  • 1 cucchiaio di sesamo tostato bianco (30g circa)
  • 1 limone
  • 2 cm di zenzero (da dosare in base alle preferenze)

PESTO DI MANDORLE E BROCCOLI(senza formaggio)

 

Un pesto molto delicato, ma allo stesso tempo saporito e nutriente che trova l’accordo di tutti in famiglia anche di chi è intollerante al latte.

Grazie alla sua incredibile cremosità è perfetto per condire generosamente la pasta, con tutti i vantaggi nutrizionali delle mandorle e il contenuto utilizzo di olio.

La ricetta è davvero molto veloce e richiede semplicemente l’utilizzo di un mixer (nel mio caso il Bimby!)

 

Ingredienti (6 persone)

  • 500g broccoli
  • 50g mandorle tostate
  • 30g pinoli
  • 30g Olio evo
  • Sale qb
  • Pepe qb

Preparazione (con e senza Bimby)

Lessare i broccoli per 4 minuti in acqua bollente e salata.

In alternativa, utilizzando il Bimby: posizionare i broccoli nel cestello, riempire il boccale di acqua fin sopra le lame e cuocere 20 minuti a 100°, velocità 1.

Scolarle i broccoli e passarli sotto l’acqua fredda per bloccare la cottura.

Inserire tutti gli ingredienti nel Bimby e omogeneizzare per 20 secondi a velocità 7.

Bocconcini di Pollo al Cocco

Un secondo piatto rapido ma allo stesso tempo molto gustoso che piace molto ai bambini. Questa ricetta non prevedere la marinatura in latte di cocco, bensì una semplice impanatura di pangratto e rapè di cocco: ecco spiegato perchè si tratta di un piatto molto veloce da realizzare ma allo stesso tempo anche leggero e gustoso.

FullSizeRender_4.jpg

Ingredienti per 4 persone:

  • 400g pollo tagliato a bocconcini
  • 100g circa pangrattato
  • 40g rapè di cocco (il cocco può essere dosato in base alle preferenze di gusto, ma comunque in rapporto 1 a 3 rispetto al pangrattato)
  • 2 uova
  • sale
  • olio evo q.b

Rompete le uova in una ciotola, immergetevi i bocconcini. Passate quindi all’impanatura, facendo passare i bocconcini in un piatto in cui avrete messo pangrattato e rapè di cocco insieme.

In una pentola antiaderente fate scaldare l’olio e quando sarà caldo,  buttare i bocconcini impanati. E’ importante che la pentola sia larga in modo da non farli sovrapporre per garantire una rosolatura omogenea.

Cuocete a fuoco medio per 20-30 minuti circa fino a che non si sarà formata una bella crosticina croccante. Quindi salate e servite.

A piacere, potete aggiungere altro rapè di cocco a fine piatto.

 

Caldarroste di marroni al forno

Le caldarroste sono grandi protagoniste dell’autunno e possono essere mangiate così, una volta spellate oppure utilizzate per altre golose ricette.

Potendo scegliere, la mia raccomandazione è quella di preferire i “marroni” che sono più grandi e più tondi rispetto alle castagne classiche e quindi anche più appaganti nel gusto perchè più ricchi di polpa.

  • 1Kg di marroni
  • acqua

L’utilizzo del forno anzichè della classica padella, oltre ad ottenre un ottimo risultato, vi aiuterà a non sporcare troppo!

Preparazione

Con un coltello, incidere la buccia di ciascuna castagna. Il taglio deve essere di circa 1 cm: è meglio se riesce a stare in superficie, senza penetrare troppo nella polpa.

fullsizerender

Mettere quini i marroni in una ciotola e ricoprirla d’acqua fredda.

fullsizerender_1

Lasciare in ammollo per circa un’ora. Dopodichè scolare e mettere i marroni su una teglia da forno. Infornare a 220°, forno ventilato, per 30-40 minuti circa fino a che non saranno ben cotte (ma non troppo scure!)

fullsizerender_2

Una volta estratti i marroni dal forno, rovesciarli su un panno bagnato o della carta di giornale, arrotolare e massaggiare per agevolare la rimozione della pelle. Quindi sbucciare!

Nota: se anzichè i marroni si utilizzano le castagne, il tempo di cottura è di 25-30 minuti a 180°.

 

La Acque Aromatizzate

Un’idea fresca, simpatica e aromatica…

Acque Aromatizzate.png

Sono stata di recente ad Amsterdam e sono rimasta colpita, anzi affascinata, dalla acque aromatizzate che negli scaffali dei supermercati spiccano per l’ “effetto natura” (1 bottiglietta costa 1,50€ e la sua conservabilità è di una settimana circa), mentre nelle case vengono servite in simpatiche caraffe trasparenti.

Per ispirazione, ho trovato questo interessante articolo: https://www.greenme.it/mangiare/vegetariano-a-vegano/13526-acqua-aromatizzata-frutta

 

 

CRUMBLE MELE E CANNELLA

Un ricetta ricca e deliziosa, perfetta per i mesi più freddi

crumble

Ingredienti:

  • Mele Renetta o Golden 1 kg
  • Zucchero di canna 70 g
  • Cannella in polvere 1 cucchiaino
  • Succo di ½ limone
  • Burro 20 g

Per il crumble

  • Farina 00 180 g
  • Zucchero di canna 120g
  • Burro 120 g (la qualità del burro è determinante per l’effetto fragrante finale)

Sbucciare le mele e tagliarle a cubetti di piccole dimensioni (circa 1 cm), aggiungere il succo di limone e girare.

Fate sciogliere il burro in una padella, aggiungere le mele, quindi anche lo zucchero e la cannella.

Dopo averle fatte saltare per qualche minuto, versatele in una pirofila oppure in pirofile monoporzioni.

A questo punto preparate il crumble, lavorando con le mani farina, zucchero di canna e burro tagliato a cubetti fino a raggiungere un effetto sbricioloso. La stessa cosa la potete fare con il Bimby, inserendo tutti gli ingredienti nel boccale e azionandolo per 10 secondi a velocità 6.

Utilizzate il crumble così ottenuto per coprire le mele.

Infornare per 40 minuti a 180° in forno statico fino a raggiungere un effetto finale dorato in superficie.

Suggerimento: servire tiepido con gelato alla vaniglia e per un effetto ancora più goloso, consiglio di aggiungere miele e pecan.

Vellutata di Spinaci

Ecco un modo gustoso per godere delle benefiche proprietà degli spinaci.

Per 4 persone

  • 500g spinaci (surgelati oppure freschi in busta)
  • 1 scalogno
  • 1 patata
  • 1 porro
  • 1 litro di brodo vegetale
  • Sale q.b.
  • Olio evo

Affettate porro e scalogno e fateli soffriggere per qualche minuto in una pentola a cui aggiungerete 50ml circa di brodo vegetale.

Dopo circa 10 minuti, aggiungete la patata, lavata e tagliata a pezzi.

Dopo 2/3 minuti, aggiungere gli spinaci e 1 litro di brodo caldo.

Fate cuocere per circa 20 minuti.

Al termine, passare tutto nel mixer.

Aggiustare di sale.

Se troppo denso, aggiungere un po’ di brodo.

Condire a piacere con un filo d’olio.

A me piace aggiungere qualce cucchiaio di ricotta.